maggio 2017

STAGIONE ESTIVA

in montagna con entusiasmo e ragionevole prudenza

La montagna, in tutte le sue forme, va vissuta in libertà, con grande entusiasmo, senza dimenticare la necassaria prudenza; solo così si potrà mantenere una ragionevole sicurezza limitando i rischi personali.

Nella stagione estiva si concentrano gli interventi di soccorso, molti dei quali evidenziano la difficile percezione dei rischi da parte di chi ha poca esperienza, anche su terreno facile; l'escursionismo, non solo per la questione dei grandi numeri, occupa i primi posti delle statistiche degli interventi del Soccorso alpino. Emblematica poi è la casistica dei cercatori di funghi con numerosi incidenti per scivolata.

Sentieri, ferrate, arrampicate e molto altro ancora, con responsabilità e prudenza sapranno regalare momenti fantastici; buona montagna a tutti.

In allegato, i pdf degli opuscoli scaricabili